Sam in rampa di lancio

Chi è SEM?
Ho 21 anni e suono la chitarra; cerco di scrivere e raccontare storie con la mia musica!

Com’è nata la passione per la musica?
 Credo sia nata dalla mia famiglia: In parte dal papà che ha sempre suonato, poi dalla mamma che è sempre stata un’appassionata di musica di tantissimi generi, e da mia sorella che è una ballerina e insegnante di danza. Quando avevo 8 anni mi è stata regalata una chitarra piccolina e, dopo aver imparato qualche accordo, non l’ho mai più lasciata!

 Quali sono i tuoi riferimenti musicali?
Guardo moltissimo all’estero e quasi tutta la musica che ascolto viene da fuori. Mi piace cercare sempre nuovi stimoli e generi da ascoltare, di conseguenza anche i miei riferimenti cambiano spesso. Il mio primo grande mito di quando ero un ragazzino è stato sicuramente John Mayer, poi attualmente posso nominare Boy Pablo, Rex Orange County, Phum Viphurit, Brittany Howard…

Parlaci dei tuoi ultimi singoli di esordio o di uno in particolare.
Dopo il mio album d’esordio “Se vai via tu” - uscito a maggio per l’etichetta La Valigetta - ho pubblicato il mio ultimo singolo “Direi di no” qualche settimana fa. È una canzone che ho completamente realizzato in casa, dalla scrittura alla registrazione e al risultato finale. Gli strumenti sono quelli: una chitarra manouche presa in prestito, il pianoforte nel garage di un amico, la batteria nella saletta di un altro. “Direi di no” parla da una parte della mia sfida personale del voler mettermi sempre più in gioco; dall’altra della sensazione che forse quello che faccio non vada bene, che non stia andando nella direzione giusta.

Che progetti hai per il futuro?
Ho sempre la testa che va a mille e non smetto mai di chiedermelo anche io! Ho varie idee aperte a cui sto lavorando però per ora non posso dire nulla. Sicuramente il mio progetto principale adesso è portare le mie canzoni in giro.


Commenti

Post più popolari